la scuola di specializzazione > la scuola > Articolazione dell'Istituto
cerca
area riservata indirizzo email
password
L'Associazione IPOL

L'associazione Istituto Psicoanalitico di Orientamento Lacaniano (IPOL) è un'associazione senza fini di lucro, nata per iniziativa di un gruppo di psicoanalisti lacaniani continua +

Articolazione dell’Istituto Psicoanalitico di Orientamento Lacaniano con le istanze del Campo freudiano

Jacques Lacan aveva istituito tre istanze tra loro articolate: la Scuola di Psicoanalisi nel 1964 (Ecole Française de Psychanalyse, poi Ecole Freudienne de Paris), l’Association de la Fondation du Champ freudien nel 1979, la Sezione Clinica di Parigi nel 1977.

L’Istituto IPOL, al fine di realizzare una formazione all’esercizio della psicoterapia secondo i principi della psicoanalisi freudiana rinnovata grazie all’apporto di Jacques Lacan, si articola, dal punto di vista della formazione e dell’insegnamento, con queste tre istanze: la Fondation du Champ freudien; l’Associazione Mondiale di Psicoanalisi e in Italia la Scuola Lacaniana di Psicoanalisi; la Sezione Clinica del Département de Psychanalyse de l’Université de Paris VIII il cui Direttore, Jacques-Alain Miller, è socio onorario dell’Istituto Psicoanalitico di Orientamento Lacaniano.

La Fondation du Champ freudien

Top

Per quanto concerne l’orientamento delle proprie attività, IPOL fa riferimento alla Fondation du Champ freudien, associazione senza scopo di lucro fondata da Jacques Lacan nel 1979. Presieduta da Judith Lacan Miller, la Fondation du Champ freudien ha la finalità di promuovere la diffusione della psicoanalisi freudiana secondo l’insegnamento impressole da Jacques Lacan.
La Fondation du Champ freudien, attraverso l’Institut du Champ freudien, promuove e sostiene la creazione di gruppi di studio e di ricerca locali, soprattutto in quei paesi in cui la psicoanalisi è stata fino ad oggi ignorata, e favorisce la nascita di pubblicazioni che diano testimonianza dell’esistenza del discorso analitico e del legame che questo stabilisce con altre discipline.
Alla Fondation du Champ freudien fa capo dal 1990 anche la Fédération internationale des Bibliothèques du Champ freudien (FIBCF), che opera in tutto il mondo assicurando la circolazione delle pubblicazioni e che pubblica, dal 1991, un bollettino in lingua spagnola, Colofon.

L’Associazione Mondiale di Psicoanalisi e la Scuola Lacaniana di Psicoanalisi

Top

L’Istituto IPOL è stato promosso da membri dell’Associazione Mondiale di Psicoanalisi (AMP) e della Scuola Lacaniana di Psicoanalisi (SLP).
L’Associazione Mondiale di Psicoanalisi ha l’obiettivo di promuovere la pratica e la trasmissione della psicoanalisi secondo l’insegnamento di Jacques Lacan. Creata da Jacques-Alain Miller nel febbraio 1992, attualmente conta più di mille membri tra l’Europa, le Americhe e l’Australia.

L’Associazione Mondiale di Psicoanalisi comprende l’Ecole de la Cause Freudienne, l’Escuela Lacaniana de Psicoanalisis, la New Lacanian School e la Scuola Lacaniana di Psicoanalisi, riunite nella Eurofederazione di Psicoanalisi, e altre Scuole del Campo Freudiano nel mondo quali l’Escuela de la Orientación Lacaniana (Argentina), l’Escola Brasileira de Psicanalise (Brasile), la Nueva Escuela Lacaniana del Campo Freudiano (Perù), e altri gruppi in Venezuela, a Cuba, in Colombia a Miami, in Russia, in Israele, in Australia. Essa assicura la formazione degli psicoanalisti, dà fondamento alla loro qualifica e garantisce la qualità della loro pratica. Realizza un Congresso Scientifico sui punti cruciali della teoria e della pratica psicoanalitica ogni due anni e un’Assemblea annuale dei suoi membri. Lavora in collaborazione con la Fondation du Champ freudien, con la quale condivide la responsabilità di sottomettere la psicoanalisi ad una critica assidua quanto ai suoi fondamenti e ai compiti che le spettano nel mondo attuale.

La Scuola Lacaniana di Psicoanalisi (SLP) è la Scuola fondata in Italia dall’Associazione Mondiale di Psicoanalisi nel 2002. Essa è stata preceduta dal Gruppo Italiano della Scuola Europea di Psicoanalisi (GISEP, 1991-1995) e poi dalla Sezione Italiana della Scuola Europea di Psicoanalisi (SISEP).

Compito prioritario della SLP è garantire la specificità e la qualità della formazione psicoanalitica, il controllo del lavoro clinico e il rigore della trasmissione della psicoanalisi. In conformità con quanto attuato da Lacan nel 1964, anno in cui fondò l’Ecole Française de Psychanalyse, le associazioni che riuniscono gli psicoanalisti di orientamento lacaniano nei singoli paesi prendono il nome di Scuole e non di “società” per accentuarne il versante di formazione rispetto a quello di riconoscimento reciproco. Con la fondazione della Scuola, Lacan mette infatti in rilievo che lo psicoanalista, che nella pratica clinica opera necessariamente in solitudine, non può però esimersi dal mettere al lavoro la sua formazione e il sapere acquisito sottoponendoli a verifica collettiva.

Alla base della Scuola, Lacan pone il dispositivo della passe, atto a verificare, per coloro che ne fanno domanda, che l’analisi sia davvero giunta al suo termine. Inoltre la Scuola promuove la costituzione di piccoli gruppi di studio e di ricerca denominati Cartelli, composti da quattro persone, più uno incaricato di provocare e sostenere il lavoro di ciascuno e del gruppo nel suo insieme. Il Cartello è un dispositivo al quale possono partecipare oltre i membri della Scuola anche persone che non ne fanno parte, ma che sono interessate al sapere particolare della psicoanalisi.

La Scuola Lacaniana di Psicoanalisi ha un annuario che conta più di cento membri. In Italia tutti i membri della SLP hanno regolarmente conseguito la specializzazione in psicoterapia secondo quanto stabilito dalla legge. La SLP svolge un Convegno annuale il cui tema tiene conto dell’argomento di lavoro su cui lavorano le diverse Scuole dell’Associazione Mondiale di Psicoanalisi, i cui atti vengono pubblicati. Essa dispone inoltre di una sua rivista ufficiale, Attualità Lacaniana che raccoglie i lavori prodotti nella Scuola italiana, oltre a contributi di colleghi stranieri.
I docenti dell’istituto IPOL sono per la maggior parte membri della Scuola Lacaniana di Psicoanalisi e dell’AMP.

La Sezione ‘Antenna clinica’

Top

L’Istituto IPOL organizza una parte dei suoi insegnamenti secondo il modello della Sezione Clinica, istanza di insegnamento istituita da Lacan nel 1977, all’interno del Département de Psychanalyse de l’Université de Paris VIII di cui Lacan fu Direttore Scientifico fino al 1981, anno della sua morte. Da quel momento, direttore del Département de Psychanalyse de l’Université de Paris VIII è Jacques-Alain Miller.

A partire dalla Sezione Clinica di Parigi vennero in seguito costituite altre Sezioni Cliniche in diversi paesi europei ed extra-europei. L’obiettivo principale delle Sezioni Cliniche e delle Antenne è, secondo l’intento di Jacques Lacan, di trasmettere il sapere che proviene dall’esperienza psicoanalitica e dalle esperienze di psicoanalisi applicata alla terapeutica, al fine di contribuire alla formazione scientifica di psicoanalisti, psichiatri, psicologi, medici, insegnanti, educatori e di quanti operano nel campo della salute mentale, tramite un insegnamento post–universitario centrato in particolare sulla trasmissione del modo di operare psicoanalitico.

L’Antenna clinica dispensa una formazione complementare e non sostitutiva dell’esperienza della psicoanalisi personale, di cui sono responsabili gli psicoanalisti delle Scuole dell’Associazione Mondiale di Psicoanalisi.
L’attività dell’Antenna clinica di IPOL si articola in un Seminario fondamentale di teoria e tecnica del modello lacaniano e in un Seminario di clinica nelle istituzioni.
Il Seminario fondamentale di teoria e tecnica del modello lacaniano è un insegnamento basato sul commento di testi fondamentali della psicoanalisi, sulla presentazione, l’analisi e la discussione di casi clinici, proposti ogni volta da psicoanalisti membri della Scuola Lacaniana di Psicoanalisi e dell’Associazione Mondiale di Psicoanalisi, al fine di mettere in rilievo quali sono gli assi e gli elementi fondamentali di cui tener conto nella direzione di una cura nel campo lacaniano.

Il Seminario Clinica nelle istituzioni ha la finalità di illustrare le linee teoriche che sostengono l’applicazione terapeutica della psicoanalisi in diversi luoghi di cura istituzionali e di Centri Psicoanalitici di Trattamento. Anche nel caso di questo seminario, ci si avvale dell’apporto di docenti invitati con competenze cliniche relativamente al tema trattato. Il Seminario di Clinica nelle istituzioni è una attività che si svolge in alcune giornate, anche non consecutive.
Alla fine di ogni anno accademico viene rilasciato, su richiesta dei partecipanti non allievi dell’istituto IPOL, un attestato di partecipazione ai due seminari dell’Antenna Clinica.

La Sezione ‘Antenna clinica’ prevede anche la possibilità di interrogare la clinica a partire dall’esperienza della conversazione con un paziente, in una presentazione clinica in istituzione, che Jacques Lacan ha cominciato a praticare all’interno dell’ospedale psichiatrico, come l’ospedale Henri-Rousselle e l’ospedale Saint Anne di Parigi, secondo i fondamenti della clinica psicoanalitica. Gli insegnamenti dell’Antenna clinica si rivolgono a psicoanalisti, psicoterapeuti, psicologi, medici, educatori, operatori del campo della salute mentale e a tutti coloro che sono interessati alla psicoanalisi. Per gli allievi dell’istituto IPOL fanno parte degli insegnamenti obbligatori.

JumpTop